Il Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia partecipa a tourismA 2018

Firenze, Palazzo dei Congressi

18 febbraio , 2018 - convegno

Il giorno 18 febbraio 2018 il Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia, attraverso la voce del suo direttore, Valentino Nizzo, sarà protagonista di tre eventi nell'ambito della manifestazione tourismA 2018, il Salone di Archeologia e turismo culturale che si svolgerà a Firenze presso Palazzo dei Congressi il 16 - 17- 18 febbraio 2018, ad ingresso libero.

Tale evento, realizzato con il patrocinio del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, sarà un'occasione per presentare vari temi di attualità relativamente alla comunicazione e valorizzazione del Patrimonio italiano e all'ampliamento dei servizi turistici. Durante il workshop IL PASSATO NEL FUTURO (a cura di CNR ITABC; SALA VERDE ore 9.00-13.00) che aprirà la giornata, Valentino Nizzo esporrà il punto di vista del Museo nel dibattito più generale sui mestieri della cultura in rapporto ai tempi odierni e ai cambiamenti dei Musei Pubblici Statali, voluti dalla recente Riforma Franceschini. I dati positivi riguardanti l'aumento del pubblico museale, che nel 2017 è arrivato a superare la soglia dei 50 milioni, hanno spinto a una crescente riflessione sulle nuove potenzialità dei prodotti culturali e del turismo che sono frutto e diretta conseguenza delle attività di valorizzazione e di creazione di legami autentici fra le istituzioni museali e le comunità. Infatti i nostri Beni culturali non sono altro che i testimoni della nostra stessa identità ed i Musei possono essere anche una finestra aperta sul territorio che li circonda e li rigenera. Come dimostra la fortunata iniziativa "Storie di Persone e di Musei", lanciata dal Museo di Villa Giulia a novembre e in corso fino al 18 maggio, i cui primi risultati verranno tracciati dal Direttore nell'ambito del workshop CREARE CONNESSIONI. Musei Territori Comunità (Sala Onice ore 14.00-18.00). Il ciclo di 42 conferenze, inserito nel programma ufficiale dell'Anno Europeo del Patrimonio e patrocinato da ICOM Italia, persegue infatti lo spirito della Convenzione di Faro (2005) sul valore dell'eredità culturale per la società ed è, al contempo, ispirato al "decalogo per un Museo che racconti Storie quotidiane" di Orhan Pamuk, allo scopo di dare spazio e voce alle molteplici realtà culturali locali che popolano il territorio di cui il Museo di Villa Giulia è stato ed è tuttora interprete. 

A metà giornata, infine, si tornerà a parlare di Etruschi e di Città d'Etruria, nell'ambito dell'iniziativa ALLA SCOPERTA DEGLI ETRUSCHI. Percorsi di archeologia fra musei e territori (Sala 4 ore 13:30 - 15:00), con Giuseppe M. Della Fina e Simona Rafanelli.

Di seguito si allega il programma completo di tourismA 2018 e il link al sito internet 

http://www.tourisma.it/programma-generale/

http://www.tourisma.it/home/

Documenti da scaricare