Storie di Persone e di Musei. Il Museo del Vino e il Museo dell’Olivo e dell’Olio di Torgiano: un’insolita angolazione culturale

Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia, Sala della Fortuna

15 febbraio, 2018 - Storie di Persone e di Musei, conferenza

locandina conferenza museo torgiano 15 febbraio 2018

Storie di Persone e di Musei
Il Museo del Vino e il Museo dell'Olivo e dell'Olio di Torgiano:
un'insolita angolazione culturale

Conferenza
Sala della Fortuna

Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia
Giovedì 15 febbraio 2018, ore 17.30

 

Il ciclo Storie di Persone e di Musei fa spazio al Museo del Vino (MUVIT) e al Museo dell'Olivo e dell'Olio (MOO) di Torgiano (PG), presentati da Maria Grazia Marchetti Lungarotti Direttrice della Fondazione Lungarotti Onlus.

Ideati e realizzati da Giorgio e Maria Grazia Lungarotti e aperti al pubblico rispettivamente nel 1974 e nel 2000, il MUVIT e il MOO propongono un insolito richiamo alla millenaria cultura del vino e dell'olio.

 

museo vino e olio torgiano 1

 

Gestiti dalla Fondazione Lungarotti Onlus, istituita nel 1987, le due strutture museali sono parte del Gruppo Lungarotti, azienda vitivinicola fondata sul finire degli anni '50 da Giorgio Lungarotti, a cui si deve un pioneristico e lungimirante progetto di promozione turistica del territorio declinato dal trinomio vino-cultura-ospitalità.

Nato a sostegno dell'economia viticola umbra e nazionale, il MUVIT ha sede nel seicentesco Palazzo Graziani-Baglioni e in venti sale offre al visitatore un percorso conoscitivo completo che va dalle origini e diffusione della viticoltura agli usi e consumi del vino in campo sacro e profano, ai diversi significati attribuiti alla bevanda nei secoli. Collezioni archeologiche, artistiche e tecniche raccontano 5000 anni di storia e cultura del vino.

Ambientato in un nucleo di abitazioni medievali divenute in secoli recenti sede di un frantoio, il MOO ripercorre senza limiti geografici e temporali la storia e i differenti usi dell'olivo e dell'olio. Testimonianze archeologiche, ceramiche, libri e altri materiali, tra cui una selezionata raccolta di lucerne da età preclassica al tardo neoclassicismo, attestano le origini mitologiche della pianta, la produzione, la diffusione e gli usi dell'olivo e dell'olio.

 museo vino e olio torgiano 2

 museo vino e olio torgiano 3

 

Il ciclo Storie di Persone e di Musei

La conferenza rientra nel ciclo di incontri "Storie di Persone e di Musei", finalizzato al perseguimento dello spirito della Convenzione di Faro (2005) sul valore dell'eredità culturale per la società e, al contempo, ispirato al "decalogo per un Museo che racconti Storie quotidiane" di Orhan Pamuk, per dare spazio e voce alle molteplici realtà culturali locali che popolano il territorio di cui il Museo di Villa Giulia è stato ed è tuttora interprete. Lo scopo è quello di mettere a disposizione degli amministratori locali e dei curatori di raccolte civiche di interesse archeologico presenti nelle regioni del Lazio, dell'Umbria e della Toscana un luogo in cui poter raccontare la loro esperienza di valorizzazione non tanto dalla prospettiva delle "cose" quanto, piuttosto, da quella delle "persone", intese sia come operatori museali che come fruitori culturali, in modo tale da far convergere l'attenzione anche sulla dimensione immateriale della nostra eredità culturale e sulle persone che, a vario titolo, "desiderano" identificarsi in tali valori.

L'iniziativa rientra nella programmazione dell'Anno europeo del patrimonio culturale (2018) e ha ottenuto il patrocinio dell'International Council of Museum (ICOM) sezione italiana.

La partecipazione all'iniziativa così come l'ingresso al Museo per i partecipanti alle conferenze saranno eccezionalmente gratuiti, fino ad esaurimento dei posti disponibili.

Il prossimo appuntamento del ciclo avrà luogo venerdì 16 febbraio e sarà dedicato al Museo Civico Archeologico Lavinium di Pomezia (RM).

 

Documenti da scaricare