Botteghe d'arte a Roma ieri e oggi. Al Museo di Villa Giulia rivive l'arte orafa dei Castellani

Roma, Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia, Sala della Fortuna

10 giugno, 2018 - seminario, laboratori

Botteghe d'arte a Roma ieri e oggi.
Al Museo di Villa Giulia rivive l'arte orafa dei Castellani
10 giugno 2018

 locandina botteghe d'arte a roma

L'iniziativa

Maestri specializzati in forme diverse di artigianato artistico - dall'oreficeria al mosaico filato, all'arte glittica -, intendono ridare vita per un giorno alla bottega orafa dei Castellani nell'incantevole scenario di Villa Giulia.

Il visitatore dopo aver ammirato all'interno del Museo Etrusco la splendida collezione di gioielli ottocenteschi che resero celebre il nome dei Castellani nel mondo, con manufatti in oro, micromosaici, cammei e pietre dure incastonati, potrà vedere all'opera gli artigiani e toccare con mano la raffinatezza delle antiche tecniche di lavorazione, come la foggiatura della struttura del gioiello, la granulazione, la filigrana, il micromosaico con paste vitree filate, l'intaglio delle pietre e delle conchiglie.

Riprodurre le tecniche in maniera autentica significa usare gli stessi materiali, utilizzando le stesse strumentazioni che erano in uso nella Roma del XIX secolo, mostrando al pubblico i processi lavorativi dell'epoca con cui i maestri del tempo realizzavano gli inconfondibili gioielli Castellani.

Il museo si trasforma così per un giorno in un laboratorio interattivo in cui conoscere e parlare con gli artigiani che ancora oggi mantengono in vita mestieri antichi che stanno ormai scomparendo.

All'iniziativa si affianca una mostra di panel esplicativi e un seminario a cura del Centro "Roma 800" dell'Università degli Studi di "Tor Vergata" dedicato alla rilevanza della bottega Castellani nella Roma della seconda metà dell'Ottocento.

 

Programma

 

Ore 11.00 - 11.45 Sala Fortuna.

Seminario a cura del Centro "Roma '800" dell'Università degli Studi di Roma "Tor Vergata".

Presiede Marina Formica (Università degli Studi di Roma "Tor Vergata")

Intervengono:

Daniela Felisini (Università degli Studi di Roma "Tor Vergata")

Una capitale cosmopolita: finanza e collezionismo nella Roma

Giuseppe Monsagrati (Istituto per la Storia del Risorgimento Italiano)

Michelangelo Caetani consulente artistico dei Castellani

dell'Ottocento

 

Pausa

 

Ore 12.00 - 12.45 - Sala Fortuna

Ulderico Giuseppe Pettorossi (orafo), Tecniche orafe antiche alla maniera dei Castellani

Elena Lo Presti (micromosaicista), La tecnica del micromosaico nel gioiello

 

Sala dei Sette colli

Ore 9.00-18.00

Laboratorio interattivo di artigianato artistico

di Ulderico Giuseppe Pettorossi e Elena Lo Presti

 

Artigiani specializzati ridanno vita per un giorno alla bottega orafa dei Castellani nell'incantevole scenario di Villa Giulia.

Il visitatore dopo aver ammirato all'interno del Museo Etrusco la splendida collezione di gioielli ottocenteschi che resero celebre il nome dei Castellani nel mondo, con manufatti in oro, micromosaici, cammei e pietre dure incastonati, potrà vedere all'opera gli artigiani e toccare con mano la raffinatezza delle antiche tecniche di lavorazione, come la foggiatura della struttura del gioiello, la granulazione, la filigrana, il micromosaico con paste vitree filate, l'intaglio delle pietre e delle conchiglie.

Riprodurre le tecniche in maniera autentica significa usare gli stessi materiali, utilizzando le stesse strumentazioni che erano in uso nella Roma del XIX secolo, mostrando al pubblico i processi lavorativi dell'epoca con cui i maestri del tempo realizzavano gli inconfondibili gioielli Castellani.

La partecipazione al seminario e ai laboratori è inclusa nel costo del biglietto d'ingresso al museo, con le riduzioni e le gratuità previste per legge. L'ingresso è gratuito per i titolari dell'abbonamento, che può essere sottoscritto anche al momento del primo ingresso e che offre molte altre opportunità.

 

Breve presentazione degli artigiani coinvolti

Elena Lo Presti

Elena Lo Presti è a Roma nell'estate del 1971. Dopo gli studi classici e giuridici, si è specializzata nell'arte del micromosaico o mosaico "in piccolo", una delle più sofisticate forme di artigianato artistico sviluppatasi a Roma tra il XVIII e il XIX secolo. Dal 1996 produce opere in micromosaico dapprima come dipendente di una ditta romana e successivamente creando un proprio laboratorio artistico.

Per i suoi lavori utilizza materiali e tecniche tradizionali: dallo stucco realizzato secondo l'antica ricetta, alle paste vitree o smalti veneziani. L'elemento fondamentale della sua arte è il fuoco usato, come la tavolozza di un pittore, per filare sul crogiuolo le tessere e per comporre infinite sfumature di colore. La grande duttilità di quest'arte permette di cimentarsi sia nella produzione di quadri, riproduzioni di capolavori del passato, sia nella ideazione di gioielli in micromosaico.

e-mail: elenalop26@gmail.com

www.mosaicofilato.altervista.org

www.facebook.com/ilmicromosaico

 

Ulderico Giuseppe Pettorossi

Dal 1991 la passione per l'archeologia ha ispirato lo stile dei gioielli creati da Ulderico G. Pettorossi. Nato in una famiglia dove l'arte e l'artigianato dei metalli sono da sempre un mestiere, la Bottega orafa "Oro degli etruschi" da lui creata, si divide tra la produzione di gioielleria contemporanea, interpretando l'idea e i desideri dei committenti, e l'attività dell'archeologia sperimentale, da cui scaturiscono le riproduzioni da originali e le interpretazioni personali dell'oreficeria antica, utilizzando sempre le tecniche originali perdute da secoli.

La granulazione, i fili da striscia ritorta, le catene fatte a mano, sono solo alcune tra le tecniche riscoperte e utilizzate anche in forme e design più contemporanei rivolti comunque al passato.

e-mail: orodeglietruschi@gmail.com

http://www.orodeglietruschi.it/

Documenti da scaricare